Colliers International Italia presenta Edge

Colliers International Italia presenta Edge, il progetto di riqualificazione che interesserà l’immobile di Viale Luigi Sturzo 45 a Milano, di fronte alla stazione ferroviaria di Porta Garibaldi, risalente al 1972 e storica sede dell’hotel Executive.
Il progetto trasformerà il complesso in un “edificio di edifici”: al posto del corpo unico oggi esistente sorgeranno tre volumi alti dieci piani per una superficie lorda affittabile di circa 23.300 metri quadrati. 
I tre volumi si relazioneranno tra loro, pur mantenendo la loro identità, tramite una serie di collegamenti coperti e saranno caratterizzati da un’architettura moderna, aree verdi e ampie terrazze panoramiche. 
Il building, che sarà destinato ad uso uffici con oltre 2.000 postazioni di lavoro, verrà commercializzato da Colliers International Italia. 

«La soluzione con tre edifici, ciascuno con un suo ingresso e reception indipendenti, ci consente di rivolgerci a un unico grande conduttore oppure a due o tre soggetti” – ha spiegato Roberto Nicosia, amministratore delegato di Colliers International Italia – “La ricerca è già iniziata. Viste le dimensioni e la posizione strategica dell’immobile, è più probabile che si tratterà di multinazionali»

Il progetto di trasformazione dell’edificio, di proprietà del Fondo Antirion Global Core gestito da Antirion Sgr, è coordinato da General Planning con gli architetti di Onsitestudio, autori del progetto architettonico. 

“L’edificio di viale Sturzo è stato una delle icone della Milano degli anni settanta. La ristrutturazione intende rispettare la sua identità migliorando la dialettica con l’attuale contesto di Porta Nuova e offrendo il massimo livello di performance energetiche e ambientali. Il progetto Edge è pensato per restituire valore estetico ed economico a un immobile che sorge in una delle zone più dinamiche e internazionali di Milano”, ha concluso Roberto Nicosia. 

Crediti fotografici: Colliers International Italia