Ciclo di convegni: Riuso e Sostenibilità - Rovereto, dal 8/9 al 10/12

Sostenibilità, riqualificazione e valorizzazione degli edifici sono oggi l’asse portante per una strategia di rilancio del settore edile e dell’architettura italiana. Un business da decine di migliaia di edifici, un’opportunità per progettisti e studi di architettura per rilanciare la propria professione e un’occasione per le aziende per uscire dalla crisi delle costruzioni che dal 2008 interessa l’Europa.
Ancora una volta Rovereto (TN) si conferma “hub” per l’edilizia sostenibile. A Progetto Manifattura, l’incubatore d’imprese specializzate in economia green e edilizia rinnovabile di Trentino Sviluppo, ritorna il ciclo di convegni “Sostenibilità e valorizzazione del patrimonio edilizio”.
 
I 5 incontri sono organizzati da Macro Design Studio, società all’avanguardia nella consulenza in materia di sostenibilità energetico-ambientale per sviluppatori, progettisti e imprese di costruzioni. La serie di convegni, caratterizzata da un forte approccio operativo, ha lo scopo di offrire ai professionisti spunti di riflessione e momenti di confronto tecnico tra esperti del settore della riqualificazione green, della conservazione delle risorse, dello sviluppo sostenibile e della qualità dell’abitare.

Spiegano Carlo Battisti, ingegnere e Paola Moschini, architetto, titolari di Macro Design Studio e professionisti accreditati LEED AP: «Affronteremo l'8/10 il tema del risanamento del patrimonio edilizio, la vera grande sfida oggi per il rilancio economico e il risparmio energetico del settore delle costruzioni. Si parlerà poi il 29/10 di certificazioni per la sostenibilità in edilizia, facendo chiarezza sullo stato dell’arte dei protocolli più diffusi. Nel terzo incontro del 12/11 si analizzerà l’involucro, la cui rilevanza è centrale oggi in architettura, sia come durabilità e estetica ma soprattutto come scambio energetico tra interno ed esterno. Negli ultimi due incontri del 26/10 e 10/12 faremo il punto sullo sviluppo delle costruzioni in legno, e racconteremo come la valutazione del ciclo di vita (Life Cycle Assessment, LCA) e le etichette ambientali (Environmental Product Declaration, EPD) stiano entrando definitivamente nel mercato delle costruzioni».

Per l’intero ciclo di convegni vengono riconosciuti 20 crediti formativi (4 crediti ogni convegno) in accordo con il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC)
Categorie: Eventi