Ritorna l'architettura contemporanea a Vicenza

Lo studio inglese David Chipperfield Architects curerà la mostra di architettura dell’associazione Abacoarchitettura, ospitata all’interno della Basilica Palladiana di Vicenza.
A dodici anni dall’ultima mostra – dedicata a SANAA – e dopo i restauri che hanno interessato l’edificio, l’importante Basilica vicentina tornerà a dare valore all’architettura contemporanea in una mostra dedicata al lavoro di David Chipperfield Architects

Curata personalmente dallo studio inglese, la mostra prevederà l’esposizione di disegni, schizzi, plastici di progetto ed una maquette alta sette metri di un quartiere di Shanghai che sarà in stretta connessione con l’architettura stessa della Basilica e che “rappresenta già un atto architettonico in sé”, spiega Lorenzo Marchetto, presidente dell’associazione Abacoarchitettura. 

“Il nostro obiettivo è quello di avvicinare il più vasto pubblico possibile all’architettura. Chipperfield non è stato scelto a caso, ma è un professionista che riflette sul significato dell’architettura”, continua Marchetto. 
L’evento - ospitato dall’11 maggio al 2 settembre 2018 – prevederà un investimento da parte del Comune di Vicenza di 100 mila euro (un terzo dei costi complessivi).