Pubblicato il 11 ottobre 2018

Completato il complesso di "affordable housing" a Copenaghen

BIG ha completato a Copenaghen il Dortheavej Residence, l'edificio di cinque piani con 66 nuove case per l'associazione abitativa danese no-profit Lejerbo.
L'intento di progetto è stato quello di comporre il volume attraverso la giustapposizione di blocchi prefabbricati e modulari, grazie ai quali si è potuto ben controllare il costo dell'intervento, trattandosi di edilizia sociale.
Il  Dortheavej Residenc si trova nel nord-ovest di Copenaghen, in una zona caratterizzata da edifici industriali degli anni '30, '40 e '50. In dialogo con essi, BIG ha scelto di lavorare con materiali semplici come il legno e il cemento a vista.

L'edificio ha un volume composto, somigliante ad una scacchiera. Il lato sud degli appartamenti è caratterizzato da vetrate a tutta altezza e balconi alternati, mentre la facciata nord ha un design più solido. 
Gli appartamenti "affordable" variano tra i 60 ei 115 metri quadrati, con soffitti alti 3,5 metri, finestre a tutta altezza e balconi esposti a sud. 

La curva del prospetto crea una piazza d'ingresso naturale che si affaccia sulla strada. Alla sua base, tra grandi aperture, modulate secondo i blocchi sovrastanti, creano un passaggio che porta ad uno spazio verde privato.

Crediti fotografici: Rasmus Hjortshoj
Categorie: Architettura