Bando per un nuovo istituto penitenziario a Bolzano

E’ stato pubblicato dalla Provincia Autonoma di Bolzano il bando dal valore complessivo di 72 milioni, riguardante il finanziamento, la progettazione definitiva ed esecutiva, la costruzione e la gestione del nuovo carcere.
Il vincitore dell'appalto, che si svolgerà a fase unica, dovrà inoltre fornire tutti gli arredi, le apparecchiature, attrezzature e suppellettili necessari al funzionamento e alla gestione del carcere, gestire l'istituto mediante la manutenzione ordinaria e straordinaria dell'immobile e degli impianti, gestire le utenze, il servizio mensa dei detenuti e il bar interno del personale, i servizi lavanderia e pulizia, gestire le attività sportive, formative e ricreative.
Il valore dei soli interventi edili (progettazione e costruzione) è di 72 milioni, di cui 25,8 milioni per le strutture e 11,5 per gli impianti. I concorrenti devono essere in possesso di abilitazione preventiva di sicurezza (AP) o di Nullaosta di sicurezza industriale (NOSI), in corso di validità.
Il bando, che si svolgerà con procedura telematica, sarà assegnato con il criterio dell'offerta più vantaggiosa: 20 punti andranno alla qualità progettuale, 6 alla qualità tecnica strutturale, 10 alla qualità tecnologica, 10 ai servizi, 4 all'organizzazione, 15 allo schema di convenzione, 5 alla matrice dei rischi, 18 al Van delle fonti pubbliche e 12 al canone per il servizi. Il bando rimarrà aperto fino al 30 settembre (http://www.bandialtoadige.it/sourcing/tenders/resume/id/503279).