Il know how di Wienerberger per le murature portanti

In seguito degli eventi sismici in Emilia che hanno messo in evidenza le qualità di sicurezza degli edifici in muratura portante, Wienerberger ha deciso di intensificare i propri investimenti nell’attività di ricerca verso soluzioni costruttive innovative con una ottimale resistenza: la ricerca è stata coronata dallo sviluppo di una nuova tipologia di laterizio, che cambia e semplifica il modo di costruire, soprattutto in zona sismica.
La muratura armata è una soluzione costruttiva che sviluppa e sintetizza i vantaggi delle due tipologie più diffuse e alternative: la muratura ordinaria portante e la muratura di tamponamento con strutture intelaiate in C.A. Rispetto alla modalità costruttiva con struttura intelaiata la muratura armata non richiede la realizzazione di pilastri in c.a. di 30 cm, ma soltanto pilastrini di dimensioni contenute, riducendo notevolmente i ponti termici soprattutto sugli angoli. Inoltre non dovendo realizzare la struttura portante in C.A. si ottiene un notevole risparmio sia economico che di tempo.
La muratura armata è caratterizzata da una struttura verticale collegata agli orizzontamenti e alle fondazioni per garantire un comportamento monolitico e omogeneo della struttura nel resistere efficacemente alle azioni orizzontali e verticali, assicurando un’appropriata resistenza e stabilità in caso di sisma; inoltre l’inserimento di pilastrini in cemento armato all’interno della muratura e di staffe di ferro annegate nei corsi orizzontali, preserva intatta la libertà e flessibilità progettuale tipica delle strutture intelaiate.
Grazie all’incastro verticale dei blocchi la posa diventa molto più rapida e precisa, migliorando anche le prestazioni di isolamento termico e riducendo il consumo di malta. Inoltre grazie all’armatura della muratura si riducono i rischi di fessurazioni.
I blocchi della gamma Porotherm BIO M.A. Evolution sono disponibili in tre formati con spessori da 25, 30 e 35 cm, e oltre ai vantaggi di resistenza e stabilità, contribuiscono a migliorare il benessere e il comfort abitativo grazie a valori di trasmittanza termica U molto bassi (es. U=0,577 W/m2K con malta tradizionale di circa 1,2 cm per il blocco con spessore 30 cm).
I blocchi Porotherm BIO M.A. Evolution hanno inoltre un ottimo comportamento acustico con un potere fonoisolante Rw compreso fra 49 e 51 dB (incluso l’intonaco), assicurando buona protezione dai rumori esterni.
Prodotti e tecnologie: WIENERBERGER
Categorie: Aziende