Pubblicato il 10 ottobre 2014

Armstrong Building Products: Cradle to Cradle Silver per i pannelli Perla OP 0.95

Armstrong Building Products è il primo fornitore di soluzioni complete per controsoffitti, in Europa, a conseguire la certificazione Cradle to Cradle Silver per i pannelli Perla OP 0.95. Un nuovo standard, che attesta l’impegno dell’Azienda, nella realizzazione di prodotti altamente sostenibili e nel miglioramento continuo del proprio processo produttivo, per un impatto, quasi zero, sull’ambiente. 
Il Cradle to Cradle si basa, infatti, su una nuova filosofia di pensiero che richiede un cambiamento totale nella progettazione del prodotto e la sua lavorazione: dallo sviluppo del concept, all’approvvigionamento delle materie prime, fino alla vendita ed al supporto tecnico. Un vero e proprio manuale che guida i produttori ad innovare secondo cinque livelli di certificazione, Base, Bronzo, Argento, Oro e Platino, creando prodotti riconosciuti, a livello internazionale, ad alto valore aggiunto. 
Le motivazioni che hanno spinto Armstrong Building Products a sposare questo nuovo approccio sono molteplici: contribuire ad uno sviluppo sostenibile, stabilire uno standard comune di valutazione della qualità e delle prestazioni di un prodotto ed assicurare ai propri Clienti la massima trasparenza sulla sicurezza dei materiali utilizzati. Inoltre, in alcuni Paesi come gli Stati Uniti e l’Europa, il Cradle to Cradle è già diventato un requisito fondamentale per la realizzazione di numerosi progetti immobiliari. Oggi più che mai, infatti, la crescente attenzione dei consumatori e dei costruttori verso la bioedilizia, ha portato ad una ridefinizione del termine di “edificio di qualità” giudicando essenziale, non solo il design e la funzionalità, ma anche l’ecocompatibilità dei materiali impiegati ed il loro potenziale riutilizzo all’interno di un’economia circolare. 
L’Azienda, per ottenere il livello di certificazione Silver sui pannelli Perla OP 0.95, ha elaborato uno strutturato piano d’azione, con diversi step di valutazione, che le ha permesso di soddisfare i requisiti richiesti nelle cinque categorie previste dal modello: la purezza del materiale, il riciclaggio e la sua totale biodegradabilità, l’utilizzo, nel processo produttivo, di energia proveniente da fonti rinnovabili, la tutela delle risorse idriche e l’attuazione di un’attività produttiva socialmente responsabile. 
Nello specifico, gli elementi Perla OP 0.95 di Armstrong Building Products, sono realizzati in fibra minerale, utilizzando, per circa il 53%, materiali recuperati e reimmessi all’interno del processo produttivo. Progettati nel pieno rispetto dell’ambiente, sono riciclabili al 100% e, grazie alla loro superficie liscia e compatta, assicurano massime prestazioni in termini di assorbimento acustico, pari a αw 0.95 e di riflessione della luce, circa l’85%, a vantaggio di un maggior risparmio energetico, grazie all’utilizzo dell’illuminazione indiretta. 
I controsoffitti Perla OP 0.95 di Armstrong Building Products sono protagonisti di numerose realizzazioni in tutto il mondo, tra queste spicca Park 20/20, a pochi chilometri da Amsterdam. Un inedito progetto, di cui l’Azienda è sponsor, interamente ispirato ai principi del Cradle to Cradle, che fungerà anche da vetrina, per illustrare questa nuova modalità di “progettazione sostenibile” e la sua concreta applicazione. 
Alessandro Buldrini, Country Sales Manager di Armstrong Building Products, dichiara: “Armstrong Building Products è stata la prima Azienda, in Europa, ad ottenere questa certificazione. I risultati che abbiamo raggiunto, ad oggi, rappresentano per noi, un punto di partenza e sono fonte di ispirazione per le altre realtà. Il prossimo obiettivo, in linea con i principi ispiratori del Cradle to Cradle, è quello di poter raggiungere la certificazione per tutte le nostre gamme.”

Prodotti e tecnologie: ARMSTRONG BUILDING PRODUCTS
Categorie: Aziende