ARCHITETTURA - Apre sulle Dolomiti il nuovo Messner Museum di Zaha hadid

Ha richiesto 2 anni di lavori ed è costato costato 3 milioni.

A 2.275 metri, sulla cima del Plan de Corones, in Alto Adige,apre il sesto e ultimo museo della montagna voluto dall'esploratore ed alpinista dell'estremo Reinhold Messner. Il progetto è dall'irachena Zaha Hadid. Completata in due anni, la struttura è in gran parte sotterranea e dedicata alla storia dell'alpinismo e dell'arrampicata. Ma per Messner sarà anche l'ultimo museo ad omaggiare la montagna.
«La realizzazione del museo è stata senza dubbio una sfida, non solo per noi ma anche per tutte le ditte che vi hanno partecipato, le quali sono in larga parte situate in Alto Adige; ma con forte spirito di decisione, grande motivazione e formidabili prestazioni da parte di tutti gli attori, siamo riusciti in questa spettacolare impresa» ha dichiarato il presidente Matthias Prugger. Due anni il tempo impiegato per realizzare l'opera, in condizioni certamente non facili. Ciascun componente del museo doveva essere trasportato per mezzo di camion a 2275 m di altezza e i lavori sulla montagna si sono spesso dovuti rimandare a causa delle avverse condizioni meteorologiche.
Categorie: Architettura