Pubblicato il 29 ottobre 2018

Apre a Milano la Biblioteca degli alberi

Inaugurata dopo 14 anni di attesa la Biblioteca degli alberi, tra l'Isola e piazza Gae Aulenti
Sarà il primo grande parco pubblico a gestione privata di Milano, non recintato e sempre aperto - anche di notte - sulla scia del Bryant Park e dell'High Line di New York. 
Fondazione Catella ha risposto al bando lanciato dal Comune, penserà alla manutenzione e all'organizzazione di eventi culturali e artistici, per tre milioni di euro l'anno previsti come giro d'affari, ma completamente non profit. 
Nominata anche una «sindaca», la direttrice culturale Francesca Colombo, che immagina letture animate, workshop, performance, visite guidate che valorizzeranno il patrimonio naturalistico. 
Novantamila metri quadrati di giardino botanico con 90 mila piante e 450 alberi, aree attrezzate per lo sport, foreste circolari tematiche, orti, percorsi didattici, sentieri per bici e runner: eccolo, l'ultimo tassello della riqualificazione dello scalo ex Varesine.
Categorie: Architettura
Operatori: COIMA SGR