Alcamo Marina: Reconstructing the coastal landscape è il tema di Villard: 19

Villard è un seminario itinerante di progettazione architettonica, a cadenza d’anno accademico, che vede oggi coinvolte, in collaborazione con istituzioni culturali ed enti locali, una selezionata gamma di università, italiane ed estere: le scuole di architettura di Alghero, Ascoli Piceno, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Parigi Malaquais, Patrasso, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Venezia e la scuola di ingegneria di Ancona.
Il seminario dà la possibilità a 10 studenti per ogni Università di partecipare al seminario, che si svolgerà in una forma itinerante. Il viaggio, che costituisce la struttura portante delle attività, quale strumento di conoscenza delle città ove il seminario sosta, in cui si tengono incontri, lezioni, conferenze, visite guidate e mostre per la durata di 3-4 giorni per ogni città. Il lavoro di progettazione viene svolto principalmente negli orari che le singole sedi dedicano al workshop. L’itineranza del seminario fa sì che gli studenti entrino in contatto con luoghi fisici e culturali diversi, incrociando esperienze e conoscenze con docenti e studenti di altre sedi. 
Il tema di Villard: 19 intende avviare una riflessione sulla ricostruzione, intesa non soltanto come nuova edificazione o risanamento di un territorio colpito da eventi bellici o sismici, ma anche come riqualificazione di territori fragili, le cui criticità sono dovute talvolta a rapidi stravolgimenti da parte dell’uomo. Alcamo Marina: Reconstructing the coastal landscape affronta il tema della ricostruzione post-terremoto, nonché dei danni procurati in seguito dalle stesse opere di ricostruzione. Oggetto di studio e progettazione è la città di Alcamo, soggetta al terremoto del 1968, che ha subito nel tempo una serie interventi che hanno modificato pesantemente le condizioni del litorale sabbioso, lungo circa 12 km. 
Durante la mostra di conclusione, con la presentazione e premiazione dei progetti migliori, viene poi dato alle stampe un catalogo, con i lavori degli studenti e gli apporti critici raccolti durante tutto il seminario.
Categorie: Eventi