Al via a Torino il Palazzo della Regione Piemonte di Massimiliano Fuksas

Torino segue Milano e, poco tempo dopo la conclusione dell’Altra Sede Regione Lombardia, la prima capitale italiana si appresta ad iniziare il cantiere del Palazzo della Regione Piemonte. A partire dall’autunno del 2011 l’area del Lingotto sarà investita dall’enorme intervento del nuovo complesso istituzionale: 35 mesi il tempo per il suo completamento, decretato da Coopsette - che guida il raggruppamento delle imprese - e da Monte dei Paschi di Siena, deputata a dirigere gli istituti finanziatori. L’headquarters, firmato da Massimiliano Fuksas, è un comparto urbano articolato mediante tre volumetrie differenti: una torre di 205 metri di altezza, una corte interrata su due livelli ed un centro servizi. Destinati a modificare profondamente lo skyline metropolitano, i 42 piani del grattacielo saranno in grado di ospitare 2.600 dipendenti e 2.000 visitatori mentre, nella parte ipogea, troveranno spazio tutte le funzioni a servizio degli uffici. Collegato alla sede terziaria, sorgerà infine l’edificio deputato a contenere gli elementi eccezionali: sala congressi, biblioteca, mediateca ed un asilo nido articoleranno questo fabbricato formalmente autonomo a completamento del masterplan del Palazzo della Regione Piemonte. La torre, con una base quadrata di 45x45 m, sarà racchiusa da un involucro trasparente a doppia pelle: nell’intercapedine lamelle metalliche trasversali con differenti inclinazioni svolgeranno la funzione di oscuranti, regolando la quantità di luce naturale negli ambienti interni.
Progettista: STUDIO FUKSAS
Categorie: Eventi