Al Grand Palais di Parigi il Monumenta 2011 di Anish Kapoor

Quattro enormi palloni che riempiono lo spazio del Grand Palais di Parigi: l’installazione di Anish Kapoor per Monumenta 2011, inaugurato l’11 maggio 2011, si configura a tutti gli effetti come un’architettura, un progetto che trascende la pura dimensione artistica per addentrarsi nel più complesso ed articolato mondo progettuale. La scala dell’intervento, la struttura dell’ allestimento, la sua morfologia e il modo di occupare l’immensa spianata della hall dell’edificio storico, sono paragonabili ad un edificio, ad un complesso fluido che invece di riempire una sala coperta, popola un tessuto urbano. O forse l’ibridazione tra i campi è così intensa e reiterata che ora ci troviamo ad attribuire ad un’opera d’arte la natura di architettura e viceversa all’architettura il carattere di scultura. Ma, tralasciando impasse complessi e di ardua risoluzione, l’artista indiano, vincitore del Turner Prize nel 1991, lavora per questa quarta edizione patrocinata dal Ministero Francese della Cultura e della Comunicazione come ad uno spazio pubblico. Nelle forme, ora amorfe, ora pure, delinea interno ed esterno: il primo assume la conformazione di sala espositiva, galleria museale dove potrebbero a loro volta essere collocati oggetti, pitture, statue, rilievi, pezzi di arredamento; il secondo avvolge le superfici colorate delle sfere e diviene una sorta di piazza, una superficie che, nell’immaginario della città contemporanea, potrebbe proporsi come luogo di aggregazione all’aria aperta. D’altra parte stiamo parlando di 13.500 mq di estensione piana , di 35 metri di altezza: cifre che per gli stessi numeri  ricordano un progetto nemmeno troppo minuto, o accessorio, o esiguo. Progettato con le tecnologie più avanzate, il Monumenta 2011 acquista dunque lo statuto di opera di architettura e diviene anticipazione di quanto Anish Kapoor realizzerà a Londra per le Olimpiadi del 2012: una torre-landmark di 166 metri di altezza. L’installazione potrà essere vistitata dall’11 maggio al 23 giugno 2011 presso il Grand Palais di Parigi.
Categorie: Eventi