A New York il New Amsterdam Plein & Pavilion di UNStudio

Nel cuore della New Amsterdam, in quella capitale fiamminga traslata in territorio americano dove i coloni nordeuropei avevano stabilito il nucleo di una città di nuova fondazione nel 1926: qui, nel centro della Peter Minuit Plaza, sorge ora il New Amsterdam Plein & Pavilion. Realizzato grazie ad una donazione elargita dal Regno Olandese, la nuova architettura firmata da UNStudio è stata inaugurata il 12 maggio 2011 da una folla di politici, rappresentanti, leader civili americani ed olandesi, membri della comunità culturale ed artistica di New York, che hanno accolto con entusiasmo l’icona di quattro secoli di amicizia e collaborazione reciproca. Progettato perché la quattrocennale storia radicata nell’attuale Battery Park possa confrontarsi con le dinamiche future di una metropoli in continua evoluzione, il nuovo edificio a destinazione culturale sintetizza l’incontro tra le due differenti civiltà entro le sue sagome compatte e curvilinee. Il corpo edilizio, altamente scultoreo, raduna infatti al di sotto della copertura ondulata spazi espositivi, luoghi pubblici, punti di informazioni, sale dove sono raccolte quelle eccellenze alimentari olandesi che sono entrate a far parte delle consuetudini d’oltreoceano.  Ma l’esiguo spazio interno del padiglione valica i limiti perimetrali dell’involucro, in cemento candido, e stabilisce una stretta relazione con la piazza ideata dai paesaggisti Gail Wittwer – Laird. Con il New Amsterdam Plein & Pavilion, la Peter Minuit Plaza si tramuta in un salotto all’aperto, destinato ad attività spontanee o programmate, a luogo di sosta o di passaggio, a mercato. Hub contemporaneo nella Lower Manhattan, l’edificio di Ben Van Berkel, principale di UNStudio, potenzia infine il carattere di gateway urbano del Battery Park, di incrocio dinamico frequentato da più di 150.000 persone al giorno.
Progettista: UNSTUDIO
Categorie: Eventi