Il 2017 per la compravendita di immobili residenziali

L'Osservatorio di Immobiliare.it ha registrato una situazione disomogenea sul territorio italiano per il 2017 relativa ai prezzi di compravendita degli immobili residenziali.
Secondo i valori registrati a dicembre 2017 circa il prezzo medio di vendita degli immobili residenziali in Italia - pari a 1.898 euro/mq - l’Osservatorio di Immobiliare.it ha riportato un prezzo quasi stabile per gli immobili in vendita (una variazione del -0,5 %). La situazione rimane comunque piuttosto disomogenea sul territorio nazionale. 

In particolare, Milano ha chiuso in rialzo, crescendo dello 0,6% rispetto all’anno precedente con una media di 3.236 euro/mq; Roma e Napoli hanno invece chiuso in negativo, rispettivamente con un -2,9% e -2,2% rispetto al 2016. 
Il prezzo di vendita degli immobili residenziali ha visto una chiusura in negativo anche per Torino (con un calo del 4,5%) e per Genova (con un calo del 6,1%). 

Con una crescita del 2,8% nell’anno 2017 ed in controtendenza rispetto alla maggior parte delle città italiane, Firenze ha chiuso l’anno precedente con un prezzo di compravendita di 3.522 euro/mq. Anche Bologna ha fatto registrare un aumento del 3,8% ed un prezzo di vendita pari a 2.657 euro/mq. 

Tra le città del sud, Bari ha chiuso in negativo con un -2,4%, Palermo con un -3,9% e Catanzaro con un -2,4% registrandosi come la città capoluogo di regione più economica con un prezzo pari a 1.102 euro/mq. 

Rimane in crescita la domanda di acquisto di immobili residenziali nelle tre metropoli italiane – Milano, Roma e Napoli – che hanno fatto registrare un aumento dell’8,7%- cosa che porterà con molta probabilità ad un innalzamento dei prezzi di compravendita.
Categorie: Mercato