Pubblicato il 10 dicembre 2013

20 Design Masters, Padova

La mostra 20 Design Masters, al Centro Culturale Altinate San Gaetano a Padova, è un racconto sulla storia del design, attraverso venti dei suoi più famosi protagonisti. L’esposizione, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova all'interno del format Ram e curata da Massimo Malaguti, direttore del Parco Scientifico e Tecnologico Galileo, presenta 60 prodotti selezionati dalla collezione Bortolussi a testimoniare l'eccezionale creatività di Ron Arad, Mario Bellini, Achille Castiglioni, Joe Colombo, Michele De Lucchi, Tom Dixon, Charles e Ray Eames, Stefano Giovannoni, Kostantin Grcic, Arne Jacobsen, Vico Magistretti, Enzo Mari, Alessandro Mendini, Jasper Morrison, Bruno Munari, Marcello Nizzoli, Gaetano Pesce, Ettore Sottsass, Philippe Starck, Paolo Lomazzi-Donato D’Urbino-Jonathan De Pas.
Il Novecento ha visto l’affermazione della cultura di massa a seguito dello sviluppo di una vera e propria industria culturale, della quale il design industriale è oggi una delle espressioni di maggiore successo e popolarità. I contenuti immateriali di carattere emozionale, conoscitivo e culturale costituiscono infatti la motivazione d’acquisto prevalente dei prodotti di consumo, e tendono sempre più ad influenzare anche il mercato dei beni semi-durevoli e di investimento. Sottoposti al giudizio della critica specializzata e del pubblico, i prodotti di design acquisiscono in tal modo lo "status" dei prodotti classici dell’industria culturale, come i libri o i film più famosi, di cui replicano anche i modi del successo. Divengono quindi dei best sellers nel momento del loro lancio sul mercato, mentre i più fortunati ed apprezzati assurgono al rango di long sellers, attraversando più stagioni di vendita. Alcuni di questi ricevono il premio più ambito dell’industria culturale: la collocazione in quell’area della memoria collettiva che li rende dei veri e propri evergreen, il cui successo si tramanda di generazione in generazione: la Vespa come Yesterday dei Beatles, la Nutella come Via col vento di Victor Fleming. Una testimonianza evidente di questo fenomeno sta nel fatto che i negozi di arredo sono oggi popolati dai prodotti dei grandi maestri. Questi designers sono di fatto dei veri e propri autori: i loro prodotti, continuamente rieditati e reinterpretati, sono ormai divenuti degli elementi riconoscibili ed irrinunciabili del nostro panorama visivo quotidiano. Se di questi prodotti sappiamo ormai tutto, è invece assai meno diffusa la conoscenza dei grandi designers che li hanno ideati e progettati. La mostra si propone quindi di presentare una selezione di questi grandi maestri del design, attraverso l’esposizione di alcuni dei loro progetti tratti dalla Collezione Bortolussi. Questi 20 Design Masters non esauriscono certo la storia del design industriale, che è popolata da molti altri personaggi, alcuni dei quali hanno avuto grande influenza anche solo per avere progettato pochi oggetti di straordinaria fortuna. Allo stesso modo i prodotti esposti non rappresentano necessariamente quelli di maggiore successo o più noti. Qualsiasi selezione da questo punto di vista risulta per sua stessa natura incompleta e opinabile; si è badato piuttosto a porre attenzione agli aspetti che meglio rappresentano l’approccio progettuale dell’Autore. Il racconto dell’opera di questi grandi protagonisti del design è diviso in cinque aree ognuna delle quali, per rimanere nel grande gioco dell’industria culturale, prende a prestito il proprio nome dal titolo di celebri pellicole cinematografiche. Come ha detto Achille Castiglioni: "Gli oggetti dovrebbero tenerci compagnia". Nella selezione di 20 Design Masters vi sono prodotti che hanno tenuto compagnia a più generazioni di consumatori, e che continueranno nel tempo a trasmettere i valori di stile e funzionalità del miglior design industriale. 
Centro Culturale Altinate - San Gaetano 
via Altinate, 71 - Padova 
Aperta al pubblico dal 7 dicembre 2013 al 16 febbraio 2014, orario 10-13, 15-19 
Chiuso il lunedì non festivo, 25-26 dicembre - 1 gennaio 
Biglietto intero 5, ridotto 3