(formazione) “Suspended pavements” per la mitigazione del surriscaldamento

Un’azione di ingegneria idraulica orientata a potenziare gli effetti di raffrescamento delle strutture arboree, è costituita dai cosiddetti “suspende pavements”. La realizzazione di cavità strutturali sotterranee, realizzate mediante plastica riciclata, è in grado di favorire lo sviluppo vegetativo degli alberi e nel contempo evitare che in presenza di forti temporali si determino allagamenti delle strade e ristagni. Il sistema consente di scaricare sia le acque stradali che le acque dei tetti provenienti dal troppo pieno. In quest’ultimo caso è evidentemente necessaria la presenza di geotessili di confinamento radicale verso gli edifici. 
L’utilizzo di sistemi di accumulo e cessione di acqua piovana facilita la crescita e la densificazione dell’apparato fogliare, con potenziamento dell’evapotraspirazione e delle conseguenti potenzialità di raffrescamento delle aree sottostanti. Sono molte le possibilità di creazione di green spot urbani all’interno della città. Data la ridotta estensione, molte piazze possono essere trasformate in oasi urbane; altre occasioni sono costituite dalla costruzione di parcheggi sotterranei in aree pubbliche, quando il regolamento richieda che al di sopra dell’ultima soletta sia reso disponibile uno strato di terra di due metri. Naturalmente lo sviluppo di oasi urbane richiede la creazione di corridoi verdi per un loro collegamento altrettanto mitigato. Se attrezzati con vasche di cessione e pavimentazioni permeabili, il calore latente di evaporazione del terreno e di evapotraspirazione degli apparati fogliari consente di ottenere risultati nettamente superiori ad una semplice ombreggiatura arborea. Il tema della riduzione dell’energia entrante nell’Urban Canopy richiede in via primaria un ribaltamento delle logiche di intervento per bloccare il fenomeno dello sprawl urbano e il consumo di aree verdi. Certamente vincenti sono i modelli di sviluppo urbano concentrati sulla logica delle eco-compact city, soprattutto servite da nodi di interconnessione di linee metropolitane, ferroviarie e viarie.