(produzione) Come un violino: l’Auditorium di Cremona

L’acustica dell’Auditorium del Museo del Violino di Cremona, progettata da Arkpabi con la consulenza dell’ingegnere Yasuhisa Toyota,  è garantita dalla definizione, all’interno della sala, di alcuni accorgimenti:  l’inserimento di tende acustiche dietro ogni apertura;  la creazione di un’intercapedine che funge da cassa di risonanza sotto il “palco” centrale; la realizzazione del rivestimento della muratura perimetrale del livello interrato forata del 50% per permettere l’assorbimento del suono dalla tenda acustica retrostante. Il progetto ha portato inoltre alla rimozione delle controsoffittature dell’edificio preesistente in cui è insediato (ammalorate ed instabili a causa delle infiltrazioni di acqua piovana che ne hanno negli anni impregnato le fibre) e alla rimozione della tribuna della “ex palestra”, correggendo così i “ponti” acustici ed ottimizzando la resa sonora del complesso culturale.