L'involucro del padiglione delle Arti McGee

Concepito come un vaso in ceramica di grandi dimensioni, che, come il mitologico scrigno di Pandora, racchiuda interamente la storia del New York State College of Ceramics e della città di Alfred, specializzata sin dal diciannovesimo secolo per la produzione in terracotta: il Padiglione delle Arti McGee, progettato da Ikon.5 Artchitects, è un contenitore delegato a raccontare le vicende di eccellenza nella produzione, nel design e nell’ingegnerizzazione dei materiali nano strutturati della piccola cittadina nello stato di New York. La devozione per i progetti di ricerca, svolti tanto in laboratorio quanto nei complessi artigianali e che proseguono da più di duecento anni, è sintetizzata in un edificio il cui involucro è realizzato da lamelle frangisole in ceramica non smaltata poste in verticale, secondo un ritmo dinamico e quasi artigianale ripetuto secondo differenti modalità in tre fasce orizzontali. Le lastre proteggono la pelle retrostante in vetro dalla pioggia e decretano la qualità della luce naturale nell’ambiente espositivo, una grande sala dove manufatti e pezzi realizzati manualmente si susseguono sugli scaffali in legno deputati ad accoglierli. Dotati di forte resistenza meccanica, i tubi in terracotta della facciata creano una trasparenza fortemente simbolica, che introduce già dall’esterno il visitatore a prendere parte alle vicende della celebre istituzione.