Produttore: 
Data di realizzazione: 
  • 2015

Padiglione Italia Expo 2015 - Milano

Il progetto del Padiglione Italia è il risultato di un concorso internazionale di progettazione vinto dallo studio Nemesi & Partners e realizzato con Proger e BMS Progetti per la parte ingegneristica relativa alle strutture e agli impianti. Il progetto si sviluppa lungo il Cardo, uno dei due assi perpendicolari che, insieme al Decumano, struttura il master plan di EXPO Milano 2015. Il Padiglione Italia comprende Palazzo Italia, circa 13.000 m2 su sei livelli fuori terra, e gli edifici temporanei del Cardo, circa 10.700 m2 su tre livelli fuori terra. Per l’architettura di Palazzo Italia lo studio Nemesi è partito dall’idea di coesione, intesa come forza di attrazione che genera un senso di comunità e di appartenenza. L’energia della comunità è rappresentata dalla piazza interna, cuore simbolico e partenza del percorso espositivo, che riunisce attorno a sè i quattro volumi che danno forma a Palazzo Italia e ospitano rispettivamente la zona Espositiva (Blocco Ovest), la zona Auditorium - Eventi (Blocco Sud), la zona Uffici di Rappresentanza (Blocco Nord) e la zona Sale Conferenze - Meeting (Blocco Est). 
L’involucro, un’ideale foresta di grandi alberi, presenta degli appoggi massivi a terra che simulano grandi radici che affondano nel terreno; gli stessi volumi, visti dalla piazza interna, aprendosi e allungandosi verso l’alto si liberano come chiome attraverso la grande copertura vetrata. Palazzo Italia è stato progettato in un’ottica sostenibile e concepito come edificio a energia quasi zero grazie anche al contributo del vetro fotovoltaico in copertura e alle proprietà fotocatalitiche del nuovo cemento per l’involucro esterno. Per copertura di Palazzo Italia, Nemesi ha progettato una “vela” dal design innovativo che interpreta l’immagine della chioma di una foresta; caratterizzata da vetro fotovoltaico e da campiture geometriche per lo più quadrangolari, sia piane che curve, assieme all’involucro ramificato dell’edificio è espressione d’innovazione sia in termini di progettazione che di tecnologia. L’andamento della copertura trova il suo punto di maggior espressione architettonica in corrispondenza del cuore della piazza interna; un grande lucernario vetrato di forma conica si inserisce in “sospensione” sulla piazza e sulla scala centrale irradiandole di luce naturale. Ed è proprio alla realizzazione della piazza che Laterlite ha fornito un contributo decisivo.
295 posts in Referenze