RESIDENZA OXFORDSHIRE

La collocazione della residenza Oxfordshire è notevole non solo per la bellezza del paesaggio circostante, ma anche per la ricchezza dell'esperienza spaziale che inizia prima che si entri nella proprietà e che è stata l'ispirazione primaria del design: le relazioni tra apertura e compressione, la luce e l'ombra evocate dall'area che circonda il sito, la purezza, la bellezza e le risorse naturali di questa luogo sono veramente persuasive. Questa residenza di campagna è stata creata sulla base di tre principi guida: una risposta coinvolgente al sito, una relazione significativa con la storia del luogo e una progressione vitale verso la sostenibilità.
Questo progetto si rifà alla tipologia della Manor House inglese, tipica di questa parte del Regno Unito, e cerca di integrare il paesaggio e le viste come parte della sua identità, portando un equilibrio naturale tra edilizia e paesaggio. La struttura e l'orientamento della casa simboleggiano una risposta diretta al sito. La solidità della parte posteriore della casa rispecchia in modo efficace la densità dei boschi, mentre la lucidità del vetro davanti abbraccia l'apertura del paesaggio. Allo stesso modo, la stratificazione di programmi, muri e colonne che dettano il layout interno sono progettati per mettere in risalto le viste sul paesaggio, creando spazi comuni mozzafiato. La casa è ancorata al suo sito ed è stata attentamente progettata sulla base della scala umana, della purezza estetica, dei materiali, e dei metodi costruttivi e della conservazione e dell'utilizzo delle risorse naturali. 
Crediti fotografici: Hufton + Crow.
1694 posts in Realizzazioni