EDIFICIO PER UFFICI

Lo sviluppo in Qatar ha avuto una svolta cercando di mettere in evidenza la cultura: l'obiettivo è quello di rendere Qatar, e in particolare Doha, il polo culturale della regione del Golfo. Il Consiglio nazionale per l'arte, la cultura e il patrimonio, sotto la presidenza di H.E. Sheik Saud al-Thani, ha pianificato un grande schema in grado di caratterizzare edifici culturali, come musei e biblioteche, in cui sono stati invitati a partecipare architetti e designer preminenti. Questa ristrutturazione riformerà la baia di Doha partendo da un progetto paesaggistico per la Corniche e comprendendo una serie di edifici destinati ad essere dei simboli lungo la costa. Situato tra il nuovo centro città e la Corniche sul lato nord della baia, la torre di Jean Nouvel ha preso posto in questo paesaggio.
Jean Nouvel, dal suo progetto per il Tour Sans Fin, ha spesso esplorato il concetto di una torre circolare con un sistema strutturale periferico che consentisse spazi aperti e illuminati con un maggiore controllo sull'illuminazione interna e abbondanti panorami sul paesaggio.
Questo concetto, attualmente attuato nel Tour Agbar di Barcellona, ha trovato una nuova eleganza a Doha. La Torre di Doha è un volume cilindrico che misura 45 metri di diametro. È coronata da una cupola che termina a 231,50 m di altezza. La struttura in acciaio e in calcestruzzo segue una griglia a forma di diamante che si piega lungo la superficie virtuale del cilindro.
La facciata utilizza un sistema a doppia pelle. La pelle esterna è composta da quattro elementi in alluminio "farfalla" di diverse scale e evoca la complessità del moucharabieh orientale mentre serve come protezione dal sole.
Il modello varia in base all'orientamento e alle rispettive esigenze di protezione solare: 25% verso nord, 40% verso sud, 60% verso est e ovest. Lo strato interno è una pelle di vetro leggermente riflettente che completa la protezione solare. Infine, all’interno può essere utilizzato un sistema di tende avvolgibili. Ogni piano offre viste panoramiche sul Golfo a est, il porto a sud, la città ad ovest e la costa e il deserto a nord. Questa silhouette sottile, luccicante e argentata, all'orizzonte, è certamente diventata un punto di riferimento della Corniche di Doha. Crediti fotografici: Ateliers Jean Nouvel
1625 posts in Realizzazioni