CHATEAU DE LA DOMINIQUE

Situata al centro di un prestigioso vigneto, Château La Dominique sorge accanto ad alcune delle più note etichette al mondo: Cheval Blanc, Petrus, Figeac, La Conseillante, L’Evangile. Per questo aveva bisogno di marcare il suo territorio valorizzando e trasformando un paesaggio molto speciale: così è nata l’idea di creare un oggetto che nascesse dalla costruzione esistente – un grande fienile in pietra al centro del possedimento – per inoltrarsi nelle vigne, come un pezzo di land art che ricorda gli interventi di Anish Kapoor.
Si tratta di un oggetto dalla volumetria pura, con un piano orizzontale e quattro pareti verticali a specchio. Sulla terrazza creata da questi piani, un vero e proprio belvedere che fluttua sopra le vigne costituisce il quinto piano, distaccato e orizzontale, che riflette le viti e l’orizzonte. Le facciate est e ovest sono in cemento rivestito da una serie di doghe orizzontali in acciaio inox lucidate e laccate di colore rosso scuro, quello del vino.
Le doghe si inclinano scendendo verso terra, con le lamelle di fondo angolate verso l’alto a riflettere il cielo, mentre le lamelle in alto, inclinate verso il basso, riflettono la terra e i filari. La facciata nord è trasparente, composta da un grande specchio che riflette le viti durante il giorno e rivela la sala della fermentazione quando cala la notte. La copertura è una piastra orizzontale sottile, con la parte inferiore rivestita dello stesso materiale rosso scuro delle facciate.
Al piano superiore, un ristorante con pareti di vetro a tutta altezza guarda verso nord dalla grande terrazza. Il pavimento della terrazza è coperto al centro con ghiaia di vetro rosso, su cui sembra di camminare nell’uva. Qualche gradino conduce dalla terrazza a un piccolo balcone da dove è possibile dominare tutto il vigneto. Crediti fotografici: Ateliers Jean Nouvel
1625 posts in Realizzazioni