WERNER TSCHOLL

Work In Progress
è la banca dati delle opere in fase di realizzazione. Per ogni cantiere forniamo l'indicazione dello staff tecnico, il timing, la georeferenziazione. Clicca qui per richiedere info
Nato in Val Venosta, Tscholl aprì proprio qui a Morter, una frazione di Laces, il proprio studio due anni dopo essersi laureato a Firenze, nel 1981. Otto anni dopo l'inizio della sua attività, la carriera dell'architetto ebbe un'importante svolta grazie all'incontro con Walter Rizzi, un imprenditore che gli richiese di progettare sia un piccolo deposito agricolo a Morter, sia la propria abitazione a San Martino in Monte. Con l'intervento di recupero e ampliamento dell'ala ovest del castello di Silandro (1993-96), commissionatogli dalla provincia autonoma di Bolzano, Tscholl si trova per la prima volta a dover inserire nuovi volumi in un edificio storico. L'attenzione dell'architetto è rivolta soprattutto a rispettare la stratificazione visibile nel castello che ha attraversato sette secoli, questa stratificazione è riprodotta nei materiali, pur moderni, che Tscholl scelse per i volumi di nuova costruzione.Nel periodo seguente furono realizzati tre interventi esemplari in su altrettanti edifici in rovina: Casa Knoll a Colsano (1995-99), Castel Principe di Burgusio (1996-99) e la torre Reichenberg (1998-2000) a Tubre.Nel progetto di casa Mumelter a Bolzano (1999-2000) Tsholl introdusse due novità nel proprio linguaggio progettuale: l'edificio è costruito con materiali leggeri ed energeticamente passivi ed è sollevato dal terreno per permettere una meravigliosa vista sul vigneto antistante.È invece incorniciata da un piedistallo e da una piastra superiore uguali l'edificio per uffici che Tscholl progettò a Milano per la Mondadori nel 2005: due parallelepipedi di vetro sono alloggiati all'interno del volume definito dal podio e già rigidamente stabilito da un piano precedente. Anche questo edificio avrebbe dovuto, nelle intenzioni del progettista, essere alloggiato sopra una vasca d'acqua. Maturata già una notevole esperienza in fatto di recupero e ampliamento di antiche strutture, Werner Tscholl vinse una gara per il recupero del castel Firmiano a Bolzano e per la realizzazione al suo interno del nuovo Messner Mountain Museum (2001-06). Tra le opere più recenti vale sicuramente la pena di menzionare la cantina vinicola a Termeno (2007-10) e il museo del Passo Rombo (2007-11).
492 posts in Progettisti