MCM

Work In Progress
è la banca dati delle opere in fase di realizzazione. Per ogni cantiere forniamo l'indicazione dello staff tecnico, il timing, la georeferenziazione. Clicca qui per richiedere info
E' Professore ordinario di Design e Tecnologia dell’architettura (SSD - ICAR 10 - Architettura Tecnica) presso l’Università dell’Aquila dove è docente titolare  di Architettura Tecnica I dall’ A.A. 2006-2007 e docente supplente  di Recupero e conservazione degli edifici dall’A.A. 1999-2000, anno in cui è stato istituito il Corso di Laurea specialistica a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura. Direttore del Dipartimento di Architettura e Urbanistica dell'Università dell'Aquila dal dicembre del 2008 al giugno 2012, ha fatto parte della Giunta della Facoltà di Ingegneria, della Commissione Statuto di ateneo, del Consiglio di Amministrazione del Centro Sperimentale di Edilizia (CSE) e del Centro di Ricerca e Formazione di Ingegneria Sismica (CERFIS).Delegato alle risorse umane del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura, Ambientale istituito nel luglio 2012 è Coordinatore del dottorato di nuova istituzione facente capo allo stesso dipartimento e responsabile scientifico del Premio Luigi Zordan.Il 15 luglio 1982 si è laureato cum laude in Ingegneria Civile, sezione Edile, presso l’Università degli Studi dell’Aquila con una tesi ritenuta meritevole di pubblicazione.Nel settembre del 1991 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Edile presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.Dal 1990 al 1998 ha ricoperto il ruolo di Ricercatore Universitario (Raggruppamento disciplinare H08A Architettura Tecnica) presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila.Dall’ottobre del 1998 ha insegnato Caratteri costruttivi e distributivi degli edifici e Storia dell’Architettura II presso il Politecnico di Torino, II Facoltà di Ingegneria in qualità di Professore Associato.Dal 1999 al 2006 ha insegnato  Recupero e Conservazione degli Edifici presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi dell’Aquila (Corso di Laurea Ingegneria Edile-Architettura).Dal 2002 all’ottobre 2006 è stato Professore straordinario di Architettura Tecnica presso l’Università di Cassino, Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Meccanica, Strutture, Ambiente e Territorio dove ha tenuto i corsi di Architettura Tecnica I, Architettura Tecnica II e Architettura tecnica e tipologie edilizie.Dal 1 Novembre 2006 è Professore Ordinario presso la Facoltà di Ingegneria dell’ Università degli Studi di L’Aquila.Nel 2002 e nel 2003 ha attivato due programmi di ricerca nell’ambito del Protocollo Culturale Italia-Finlandia. Scambio docenti 2003 per il quale ha avuto l’approvazione del Ministero degli Affari Esteri, DGPCC, V Ufficio, dal MIUR – URST – Dipartimento per la programmazione, il coordinamento e gli affari economici S.A.U.S. – Ufficio V.L’attività scientifica ha riguardato ricerche a carattere nazionale (M.U.R.S.T. 40%  - CO.FIN - PRIN). I temi affrontati hanno riguardato i caratteri tipologici e costruttivi delle grandi coperture e le metodologie di lettura tipologica del costruito ed i suoi rapporti con il progetto con particolare riferimento alla costruzione della casa in pietra, il recupero dell’architettura moderna italiana (patrimonio edilizio INA Casa).Dal 2011  è responsabile dell’unità di ricerca locale del PRIN “Tecnologie a secco per il recupero e la riqualificazione energetica nel contesto della ricostruzione di edifici, insediamenti e centri in aree a rischio sismico del territorio abruzzese”.Le ricerche a carattere locale (M.U.R.S.T. 60%, R.I.A.), hanno riguardato i temi della specializzazione in contesti minori dell’ uso dei materiali e delle tecniche costruttive e la loro influenza sul progetto, la sperimentazione architettonica nell’ambito dell’edilizia residenziale in Italia con particolare riferimento agli esiti dei concorsi Europan Italia, l’approfondimento del tema delle coperture strallate in Italia nel periodo 1947-1970, l'acciaio nella costruzione dell' architettura italiana del Novecento.L'attività di ricerca si è esplicata anche attraverso collaborazioni con riviste specializzate del settore e case editrici. Per quanto riguarda in particolare la collaborazione con riviste specializzate dal 1985 scrive con assiduità su L’industria delle costruzioni, rivista specializzata dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili, dal 1993 fa parte della redazione della stessa rivista e dal 2009 del comitato scientifico.Recentemente ha intrapreso collaborazioni saltuarie con altre riviste italiane e straniere quali L’Arca, Modulo, Il Progetto, Domus, The Plan, Recupero & Conservazione, Arkos, Recuperare l'edilizia, Detail, The Architectural Review, Materiali Edili, DBZ, R&R. In particolare dal 2004 fino alla definitiva chiusura della rivista ha ideato  e diretto per Recuperare l'edilizia la rubrica "Il progetto di recupero: oltre il dettaglio" e dal 2011 scrive  saggi su COSTRUZIONI METALLICHE  riguardanti temi relativi all'uso dell'acciaio nell'architettura italiana del Novecento  nella rubrica  "Cultura delle costruzioni metalliche".E' autore di opere pubblicate in riviste a diffusione nazionale ed internazionale italiane e straniere, in atti di convegni internazionali e nazionali, in monografie, rassegne, cataloghi e libri pubblicati in Italia e all'estero. Ha partecipato a concorsi di architettura a carattere nazionale e internazionale  per progetti ed opere  ricevendo premi e menzioni.

Progetto Architettonico

492 posts in Progettisti