Una mostra su Les Docks di Marsiglia a Pisa

Venerdì 31 marzo 2017
Arsenali Repubblicani - Pisa

LP - Laboratorio permanente della città, in collaborazione con il Comune e con l'Ordine degli Architetti di Pisa, organizza, il 31 marzo 2017, un incontro di architettura e una mostra sul progetto Les Docks a Marsiglia dello studio 5+1AA - Alfonso Femia, Gianluca Peluffo architectures vincitore di uno degli ULI Global Awards For Excellence 2016. L'evento costituisce l'occasione per presentare il progetto culturale LP.

I Docks di Marsiglia sono stati costruiti a metà del XIX secolo e venivano originariamente usati come depositi per le merci in transito. Il loro progetto porta la firma dell'architetto Gustave Desplaces e si compone di quattro magazzini disposti ciascuno intorno a una corte e dall'edificio direzionale. La struttura dei Docks, che pare sia stata pensata come un orologio universale, si sviluppa su 365 metri di lunghezza, come i giorni dell'anno, conta 52 porte, come le settimane, è alto 7 piani, come i giorni della settimana, e presenta quattro corti interne, come le stagioni. Negli anni '90 i Docks sono diventati un moderno mercato d'affari finché, nel 2007, JP Morgan Asset Management li ha rilevati per trasformarli nei Docks del 21° secolo. A partire dal 2015 Les Docks Village ha modificato completamente la sua immagine. Ora il grande edificio nel quartiere Joliette di Marsiglia ospita 65 boutique e ristoranti in un ambiente vivace e alla moda.

Il progetto è stato insignito, nel 2016, dell'ULI Global Awards for Excellence, la cui Giuria ha premiato l'ottima strategia di trasformare il piano terra dell'edificio storico in un centro urbano in cui lo spazio aperto si oppone in al concetto di centro commerciale chiuso e permette all'edificio di integrarsi e incorporarsi perfettamente con lo spazio circostante. Les Docks Village, che raccoglie al suo interno una serie di attività e funzioni, è stato oggetto di un intervento di riqualifica dell'esistente a partire dai materiali scelti: pareti di pietra, mattoni e portali in ferro sono stati preservati attraverso un approccio puntato all'architettura e al design di qualità per ogni stanza, corridoio e passaggio. In questo modo sono stati offerti ai visitatori una nuova esperienza, una nuova opportunità per trascorrere il loro tempo libero dopo il lavoro e un nuovo punto di incontro con famiglia e amici, invadendo tutto l'ambiente con un'atmosfera festiva.

[fonte:ProfessioneArchitetto]
Realizzazione: 
Categorie: 
2274 posts in Post