Design International protagonista al MAPIC 2017

Design International è stato tra i primi studi di Architettura a introdurre il Food and Beverage all’interno degli shopping centres, trasformando l’esperienza della retail architecture e classificandosi tra i primi nella progettazione di food courts sia in Europa che in Canada. Secondo una recente ricerca condotta da ICSC (The Successful Integration of Food & Beverage Within Retail Real Estate, ICSC, 2017) è stato dimostrato un incremento del trend F&B all’interno del mondo retail, prevedendo un aumento di almeno il 20% dello spazio totale entro il 2025. 
I visitatori del MAPIC 2017 avranno l’opportunità di saperne di più sia sull’impatto che i nuovi trend hanno avuto sul mondo retail, sia sul cambiamento radicale delle esigenze del consumatore riguardo gli spazi pubblici che diventano dei luoghi dove vivere, lavorare e divertirsi individualmente e con gli altri. Pioniere di questa trasformazione all’interno della retail architecture, Design International occupa un posto in prima linea nel settore, mostrando come l’evoluzione dal retail all’hospitality e l’importanza del F&B siano comuni denominatori e fattori di cambiamento nel comportamento del consumatore. 
Design International, presso lo stand P-1 n.2, presenterà una selezione dei suoi progetti più recenti e significativi: Reem 2 Mall a Dubai, dove è possibile cenare e passeggiare a bordo riva, Maximall Pompeii, l’innovativo shopping centre, destinato a diventare il nuovo polo attrattivo all’interno del programma di riqualificazione dell’area attorno alla storica città di Pompei; e infine il Lulu Group’s Mall nella Silicon Oasis di Dubai, famoso per le geometrie della facciata che trasporta i visitatori in un ambiente unico e innovativo, dove il mix delle tecniche artistiche e architettoniche crea degli spazi interni esclusivi e contemporanei.
Progettista: 
Categorie: 
2408 posts in Post