Comparto ALER: strategie di risparmio energetico

Coibentazione elevata, involucro compatto, riduzione dei ponti termici, tenuta all’aria, riduzione delle perdite per ventilazione, uso di fonti rinnovabili, riduzione del fabbisogno energetico: questi i parametri sui quali si è sviluppata la progettazione dell’opera.
Gli edifici sono stati classificati in classe A secondo i parametri CENED. Il progetto sarà posto a verifica da parte dell’Agenzia CasaClima per una classificazione energetica B. Per quanto riguarda l’organizzazione progettuale degli impianti, ogni fabbricato è elettricamente indipendente dagli altri e sarà dotato di un proprio contatore di energia elettrica per alimentare gli impianti elettrici previsti per le zone comuni dell’edificio. Sulla copertura di ciascun edificio è prevista la presenza di un impianto fotovoltaico. Ogni campo fotovoltaico di edificio prevede una superficie lorda pari a 84 mq di pannelli di tipo policristallino; il valore di targa del campo fotovoltaico per edificio è pari a circa 11,8 KWp complessivi. Per quanto concerne l’impianto di riscaldamento, è previsto un impianto a radiatori (a colonne montanti), completi di valvola termostatica per la regolazione della temperatura ambiente, nonché detentore e valvola di sfogo dell’aria. E’ inoltre previsto un impianto di ventilazione meccanica controllata per tutte le unità abitative.  

Autore: Rodolfo Bianchi
Pubblicato su Modulo 382/2013
253 posts in Approfondimenti