Quartiere Giuncoli: strategie energetiche

Il principale sistema di controllo del comfort ambientale è rappresentato dall’involucro edilizio, caratterizzato da una elevata inerzia termica e costituito da murature stratificate con isolamento a cappotto; assieme ad esso, la copertura ad elevato isolamento termico e le murature a cassetta con isolante interno, per le pareti divisorie tra alloggi, garantiscono elevati livelli di comfort sia termico che acustico. Per ridurre il fenomeno del ponte termico, ostacolo significativo per il raggiungimento di un’alta efficienza energetica, sono state eliminate le discontinuità di isolamento in punti critici (balconi, porticati, cassonetti per gli avvolgibili) attraverso isolanti a cappotto e soprattutto con il sistema di taglio termico strutturale per gli sbalzi.
Il miglioramento del comfort estivo, che rappresenta uno degli elementi di maggiore interesse del progetto, si basa, oltre che sul potenziamento delle prestazioni dell’involucro, sulla realizzazione di un sistema complesso di schermature fisse. Queste, localizzate sulle terrazze del fronte sud, sono state progettate e dimensionate in ogni singolo elemento per controllare l’irraggiamento del sole: nelle ore diurne dei mesi estivi hanno il fine di attenuare il surriscaldamento, nei mesi invernali, viceversa, non ostacolano il passaggio dei raggi solari.

Autore: Erica Ventrella
Pubblicato su Modulo 382/2013
253 posts in Approfondimenti