I linguaggi della sostenibilità

Negli ultimi due decenni, gli edifici ad alte prestazioni energetiche e le città sostenibili sono diventati termini ricorrenti nelle discipline della progettazione architettonica ed urbana e nel design. Ma qual è stata la spinta evolutiva che ha condotto le sperimentazioni di architettura bioclimatica e solare degli anni ‘60 e ‘70 a trasformarsi da settore di nicchia a tema di ricerca scientifica alla base di sistemi di valutazione dell’ambiente costruito, ed integrato nei regolamenti edilizi a livello locale,nazionale ed internazionale? Perché la sostenibilità – nelle varie accezioni di questo termine che racchiude aspetti di carattere ambientale, sociale ed economico – è divenuta così importante per la società moderna? Quando ed in che modo è avvenuta l’inversione di rotta?

Autore: Emanuele Naboni
Pubblicato su Modulo 394/2015
256 posts in Approfondimenti